Migliori Caricabatterie per Smartphone – Guida all’acquisto

Finalmente hai tra le mani la scatola del tuo nuovo Smartphone, la apri e… ti accorgi che non ha il caricabatterie. Sempre più aziende (Samsung, Apple, Huawei e altre) stanno avendo un’occhio di riguardo sull’aspetto ecologico e non forniscono più il caricabatterie all’interno della confezione dello Smartphone o del Tablet. Che sia questo il tuo problema, o semplicemente devi comprare un nuovo caricabatterie per Smartphone e Tablet sei nel posto giusto! In questo articolo di spiego come scegliere i migliori caricabatterie e ti elencherò alcuni buoni prodotti che puoi considerare di acquistare.

Sembra facile acquistare un caricabatterie ma devi considerare diversi aspetti importanti. I caricabatterie per Smartphone differiscono principalmente in 4 aspetti da tenere in considerazione:

  • Grandezza (potrebbe servirti un caricabatterie compatto per quando viaggi)
  • Numero di porte di ricarica e tipologia
  • Potenza per porta erogata e potenza MAX
  • Velocità di ricarica

Prima di iniziare ti metto qui un semplice indice di quello di cui ti parlerò, e a fine di questo articolo potrai acquistare senza problemi Il miglior Caricabatterie per Smartphone e Tablet.



Indice

Quale caricabatterie comprare?



Come scegliere il giusto caricabatterie per Smartphone

Come prima cosa quando scegli un caricabatterie per Smartphone, devi sapere quali caratteristiche guardare del dispositivo di ricarica. Così non ci sarà il rischio che comprerai un caricabatterie troppo lento, troppo potente o magari semplicemente troppo costoso. Iniziamo quindi a vedere le varie tipologie di caricabatterie per Smartphone e Tablet.



Tipologia di Caricabatterie

Come ti dicevo prima esisto diverse tipologie di caricabatterie per Smartphone. I più comuni sono i caricabatterie da muro. Per capirci quelli che attacchi ad una presa con un cavo arrivi direttamente al tuo dispositivo.



Poi esistono i caricabatterie wireless, che ovviamente vanno attaccati ad una presa elettrica ma potranno ricaricare i dispositivi dotati di ricarica wireless senza bisogno di attaccare un cavo fisico al dispositivo.

Troviamo poi i caricabatterie portatili o chiamati anche Powerbank. Questi caricabatterie ti permettono di caricare il tuo smartphone ovunque tu sia senza aver bisogno di una presa elettrica. In pratica sono delle vere e proprie batterie portatili (in base alla grandezza della batteria potrai ricaricare diverse volte il tuo smartphone o il tuo tablet).

Negli ultimi anni hanno sempre più preso piede i caricabatterie solari. Come dice il nome stesso, sono dei piccoli pannelli solari, che permettono di ricaricare il tuo dispositivo, semplicemente lasciandolo ad una fonte diretta di sole.



Numero di Porte e Tipologia

Un altro aspetto da tenere in considerazione, è il numero di porte del caricabatterie che vuoi acquistare. Più porte avrà più dispositivi potrai caricare. Inoltre verifica sempre la tipologia della porta (USB di tipo A o tipo C).

Accertati, quindi, del tipo di cavo/connettore che utilizza il tuo dispositivo per la ricarica: quelli più diffusi sono USB-A a USB-CUSB-C a USB-C e USB-C/USB-A a Lightning (per iPhone).

Tecnologia di ricarica

Ora che hai in mente che tipo di caricabatterie hai bisogno, con quante porte e di che tipo non ti resta che capire quale tecnologia di ricarica deve avere per soddisfare le tue esigenze. La tecnologia di ricarica serve principalmente per sfruttare al meglio la potenza del caricabatterie e ricaricare quindi il tuo smartphone nel modo migliore e veloce possibile. Le principali tecnologie di ricarica sono: Quick Charge e USB-C Power Delivery.

Inizio a spiegarti la Tecnologia Quick Charge che permette proprio di velocizzare il processo di ricarica. Attualmente la versione di Quick Charge più diffusa è la 3.0 che permette di sfruttare 60W di potenza erogata. Questa tecnologia fa in modo di avere una comunicazione con lo smartphone in modo da adattare il più possibile la potenza e la tensione erogata, in modo da prevenire surriscaldamenti e danneggiamenti della batteria. Ovviamente per poter utilizzare questa tecnologia, non ti basterà avere un caricabatterie Quick Charge ma dovrai verificare anche che il tuo dispositivo possa sfruttarlo al meglio.

Ricordati che anche se il tuo dispositivo non è compatibile con Quick Charge potrai comunque caricare il tuo smartphone come se stessi attaccando un caricabatterie tradizionale. Potrai quindi decidere di acquistarlo ugualmente in modo da averlo già per il nuovo smartphone che comprerai (quasi tutti gli smartphone di ultima generazione hanno questa tecnologia).



La versione Quick Charge 4.0 ti permetterà di sfruttare al massimo fino a 100 W di potenza erogata.

Lo standard Quick Charge nasce per i dispositivi mobili e non per Tablet e Laptop.

La tecnologia USB-C Power Delivery invece, nasce proprio per poter sfruttare fino a 100W con USB C, è quindi pensata, oltre per gli Smartphone che la supportano, anche per tutti quei dispositivi (tablet o Laptop) che hanno bisogno di maggiore energia. Diventa importante che tu tenga in considerazione questo dato, se necessiti di utilizzare il caricabatterie, anche con dispositivi diversi da Smartphone.

Potrai trovare un’altra tecnologia chiamata PowerIQ che ha lo stesso obiettivo delle precedenti, ed è lo standard che utilizza la maggior parte dei caricabatterie Anker per ricaricare molteplici dispositivi da iPhone a Smartphone Samsung.

Quale caricabatterie comprare?

Dopo aver visto tutte le caratteristiche da tenere in considerazione iniziamo a vedere più da vicino qualche modello che ritengo molto valido e che ti posso consigliare di acquistare. Posso dirti che ne ho provati davvero tanti, quindi ti consiglio questi che per me sono i migliori, ovviamente te li elencherò divisi per categoria.

Migliori caricabatterie rapidi

Anker NANO A2633

Inizio a dirti che ho provato tantissimi modelli di caricabatterie Anker e devo dirti che mi sono sempre trovato molto bene. Il modello A2633 è un caricabatterie da 20W di dimensioni molto ridotte dotato di tecnologia PowerIQ 3.0. ATTENZIONE che ha a disposizione solo UNA porta di tipo C. Con questo caricabatterie potrai caricare senza problemi tutti gli Smartphone ed è garantito anche per iPad PRO. Lo troverai disponibile sia in colorazione Bianca che Nera. Per darti un’idea della velocità di ricarica, un’iPhone 13 ci mette circa 30 minuti a fare una ricarica completa.

YEONPHOM ‎SDC–001

Anche il caricabatterie YEONPHOM ‎SDC–001 è un ottimo dispositivo da 30W e 6A. Una sola delle sue 4 porte permette di sfruttare la tecnologia Quick Charge 3.0. La potenza erogata delle altre 3 porte è di un complessivo di 3.1A. Questo vuol dire che la potenza sarà divisa tra le porte. Verifica bene la tabella di compatibilità dei dispositivi.

Migliori caricabatterie compatibili con MacBook di nuova generazione

Anker ‎AK-A2322321

Penso che il caricabatterie Anker ‎AK-A2322321 sia uno tra i migliori per potenza e prezzo. 60W di potenza totale con ben 45W erogabile dalla porta USB C. L’unica pecca che secondo me ha, è che non è molto compatto. Io personalmente ne ho due e mi trovo benissimo.

Anker ‎AK-848061026511

Subito dopo metterei sicuramente il modello ‎AK-848061026511 che ha 60 W di potenza con due porte USB C. Perfetto per caricare Laptop e Macbook. In questo caso fai attenzione ai cavi che acquisti, perchè dovranno necessariamente avere attacco USB C.

Ugreen 70867

Anche questo caricabatterie di marca Ugreen non è niente male. Dotato di 2 porte USB C con tecnologia Quick Charge 3.0 è compatibile con la maggioranza dei Tablet e Laptop. Compatibile con iPhone12/13 PRO e di ultima generazione. Avrai a disposizione ben 66W di potenza di ricarica. Anche con questo modello fai attenzione ai cavi di ricarica che compri. Anche il livello estetico è molto appagante.

Migliori caricabatterie da auto

Stai cercando invece un caricabatterie per la tua auto? Ecco i migliori caricabatterie per auto, quelli da installare sulla porta dell’accendisigari.

Anker A2727

Questo prodotto è dotato di due porte USB di tipo A con una potenza complessiva di 24 watt e di 4.8A, quindi di 12 watt e 2.4A per singola porta. Compatibile con la maggioranza degli smartphone in circolazione offrendo ottime prestazioni. Ricordati che non è compatibile con la ricarica veloce.

INIU I710

INIU I710 è un caricabatterie da auto in grado di fornirti 30W di potenza e ben 5A complessivi di ricarica. La porta USB A supporta la tecnologia Quick Charge 3.0, mentre quella di tipo C, è compatibile con lo standard USB-C Power Delivery. Compatibile con la maggioranza degli smartphone sul mercato e anche di cuffie Bluetooth.

Migliori caricabatterie solari

E infine puoi trovare i caricabatterie solari che possono essere davvero comodi quando vai in montagna o in posti dove la corrente elettrica non è accessibile. Ricordati però che dovrai prendere un dispositivo con buone prestazioni perchè se no la ricarica sarà davvero troppo lenta anche con molto sole. Ti posso già anticipare che le Powerbank con pannellino solare integrato sono davvero lente nella ricarica.

BigBlue 14W

Questo caricabatterie solare è abbastanza economico ma fa già un discreto lavoro. Lo potrai portare ovunque grazie alla sua struttura molto compatta ed dotato direttamente di un’uscita USB A su cui potrai attaccare il tuo dispositivo. Ovviamente la potenza erogata dipende dalla quantità di sole che avrai a disposizione per un massimo di 14W.

BigBlue 28W

Questo caricabatterie solare è un pò più costoso del precedente ma ti da ben 28W di potenza erogata. Anche questo modello è molto compatto ed è dotato direttamente di un’uscita USB A su cui potrai attaccare il tuo dispositivo. Anche in questo caso la potenza erogata dipenderà dalla quantità di sole che prenderà.

Dopo questa disamina di tutte le caratteristiche che deve avere un buon caricabatterie, e dopo aver visto qualche modello davvero valido, sono sicuro, che sei in grado di scegliere il miglior caricabatterie per smartphone e tablet che meglio risponde alle tue esigenze!

Telefonia



Seguimi su:

Potrebbe interessarti anche: